Programmazione Attività

Novhelmar

Le attività didattiche che si propongono ai bambini cambiano secondo la loro età. Le attività sono meramente ludiche in quanto il gioco è indispensabile per una crescita affettiva, relazionale e cognitiva del bambino.
Le attività proposte si ripartiscono in:

  • Attività pittoriche e grafiche (utilizzo di diverse tecniche e materiali)
  • Attività motorie (manipolazione di diversi materiali, coordinazione motoria attraverso percorsi guidati,ecc)
  • Attività percettive (riconoscimento dei colori, prime basi sulla numerazione, ecc.)
  • Attività linguistiche (favole, filastrocche, canzoni, ecc...anche in lingua inglese)
  • Attività sociali (giochi di gruppo guidati e liberi).

Essendo diverso, a secondo dell'età, lo sviluppo delle capacità fisiche e mentali i bambini sono suddivisi  in tre gruppi:

  1. Lattanti
  2. Nido
  3. Primavera

ATTIVITA' GRUPPO LATTANTI

Il gruppo lattanti comprende i bambini dai 3 ai 12 mesi circa. Essendo vivo in essi il rapporto simbiotico con la propria mamma le educatrici tenderanno  a dare continuità a questo legame. Provvederanno a soddisfare i loro bisogni primari.
Per favorire lo sviluppo psico-motorio, l'educatrice stimolerà il b/no attraverso:

  • Sensibilità corporea (accarezzarlo e stringerlo affettuosamente. cambiargli la posizione corporea, massaggiargli il corpo, giocare insieme durante il cambio dei pannolini, rispondere al suo pianto, al suo sorriso ecc.)
  • Sviluppo psico-motorio (far giocare il bambino con sonagli e oggetti, mettere il bambino seduto, sorreggerlo in piedi, fargli tirare e raccogliere oggetti...)
  • Coordinazione corporea (si eseguiranno gesti semplici e accentuati in modo che il bambino possa imitarli, farlo gattonare o aiutarlo a muovere i primi passi...) Sviluppo del linguaggio i cui aspetti educativi essenziali sono:
  1.  Musicalità (parlare al bambino, stimolare la sua "lallazione", cantare canzoncine, fargli ascoltare canzoncine e musica in genere..)
  2.  Espressione verbale (fargli imitare le voci e il suono dei rumori quotidiani, dire più volte il nome di un oggetto, fargli riconoscere e imitare persone, oggetti e parti del corpo umano.. .)
  • Sviluppo sensoriale (ascolto di rumori e suoni diversi, osservare oggetti colorati in movimento, farlo giocare davanti allo specchio, proporre libri di cartone plastificato, giocare con delle immagini grandi, invitarlo ad assaggiare ogni cibo.

ATTIVITA' GRUPPO NIDO

Nel gruppo del Nido rientrano i bambini dai 12 ai 18/20 mesi circa. E’ l'età in cui scoprono se stessi e pertanto il volersi confrontare con gli altri. Tendono a distaccarsi dall'educatrice, non più unico punto di riferimento e fare  nuove esperienze.
Compito della educatrice è sostenere contemporaneamente il singolo bambino e il gruppo e, attraverso studiate attività, incrementare la loro autonomia psico-fisica.
Le attività saranno strutturate in:
Canzoncine mimate, balli, girotondo, racconti di fiabe
Giochi con l'ausilio di strumenti come pentolini, automobili, palloni, bambole, costruzioni, ecc...
Giochi espressivi come attività pittoriche (servendosi di pennarelli, pastelli a cera) manipolative, creative.

ATTIVITA' GRUPPO PRIMAVERA

Nel gruppo Primavera rientrano i bambini dai 20 mesi ai 2 anni e mezzo circa. I bambini di due anni circa hanno acquisito un'indipendenza motoria e un vocabolario linguistico.
In questa fase si svolgono attività tese a rafforzare la sua autonomia, la socializzazione, l'amor proprio. Pertanto si eseguiranno:

  • Giochi di movimento
  • Girotondo con canti di movimento
  • Canzoni mimate
  • Ci muoviamo nello spazio (camminando, correndo, con le mani in alto, gattonando)
  • Giochi percettivi e cognitivi, per migliorare le coordinazioni oculo/manuale e per rafforzare il linguaggio:
  • Disegnare pitturare (con pastelli a cera, pennarelli, pastelli, incollare pezzettini di carta, foglie, fiori, farina, zucchero, pasta, riso...)

Le tecniche impiegate permetteranno di eseguire i lavori per le ricorrenze (Natale, Carnevale, Festa della mamma ecc..). Disegni liberi e disegni a tema (le stagioni, le forme, gli animali, la frutta, i mezzi di trasporto.

  • Giochi affettivi
  • Ascolto dei libri dei b/ni
  • Giochi d'imitazione per la comprensione della realtà (es. di un mestiere, della mamma o del papà ecc...)
Giochi liberi fra i bambini con costruzioni, macchinine, bambole, peluche.

ATTIVITA' DURANTE L'INSERIMENTO

  • CLASSE PRIMAVERA

Giochi di movimento
Baby dance
Giochi di manipolazione, come : giochi ad incastro morbidi e rigidi ed utilizzo di didò
Ascolto delle fiabe
Giochi d’imitazione

  • NIDO

Coordinazione corporea
Musicalità con ascolto della musica, canzoncine e filastrocche
Giochi manipolativi  ad esempio utilizzo di costruzioni morbide